News

I progetti di Più libri dedicati alle scuole e ai ragazzi

17 novembre 2017

Più libri più liberi conferma anche quest’anno il suo impegno nella promozione della lettura e della scrittura tra i ragazzi con i progetti Più libri junior e Più libri più grandi, legati da un unico filo conduttore: il tema della legalità. Parole come lealtà, rispetto della legge, tutela dei diritti umani e lotta alla corruzione assumono un significato ancora più profondo se associate alle persone che nel corso della loro vita si sono battute per difendere la propria idea di giustizia.

E per questo motivo l’edizione 2017 di Più libri junior mira a far riflettere i ragazzi partendo dalle esperienze di vita di alcuni importanti attivisti sia italiani che internazionali, attraverso il concorso di scrittura Per diritto o per traverso. Le strade della legalità. Da Giovanni Falcone e Paolo Borsellino a Malala Yousafzai – la giovane attivista pakistana che ha vinto il premio Nobel per la pace per il suo impegno nell’affermazione del diritto all’istruzione – fino alla scrittrice Aslı Erdoğan, che ha subito in prima persona la stretta alla libertà di espressione in Turchia, sono dieci le storie proposte ai ragazzi come punto di partenza per immaginare il proprio testo. Rivolto a tutti gli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole primarie e alle scuole secondarie, questo gioco di scrittura creativa vuole incentivare i ragazzi a lasciarsi ispirare dalle biografie di questi attivisti e dai loro ritratti, realizzati da Martina Zena, per raccontare un evento in cui il pregiudizio, l’ingiustizia e l’illegalità siano state lottate o subite oppure a ipotizzare come potrebbe essere la nostra società se tutti quanti ci impegnassimo a vivere rispettando i valori della solidarietà e della legalità.

I ragazzi possono partecipare al concorso sia da soli che insieme alla propria classe, inviando il testo – di massimo 5.400 battute – entro il 26 novembre a junior@plpl.it insieme al modulo di adesione scaricabile a questa pagina. Fra tutti i componimenti inviati verranno selezionati sei testi che saranno pubblicati in un vero e proprio libro. La premiazione dei vincitori e la presentazione del volume si terranno all’interno di Più libri venerdì 8 dicembre alle 13:30 in Sala Polaris.

Nato nel 2009, Più libri junior ha l’obiettivo di proporre alle scuole un’attività che possa coinvolgere i ragazzi al di fuori del contesto fieristico, chiedendo loro di mettersi in gioco con creatività e immaginazione per dare vita a racconti brevi che sviluppino ogni anno una tematica differente. Alle Storie per attraversare i muri della prima edizione – incentrate sul tema del «muro» inteso sia con il suo significato più semplice, che come metafora – sono seguiti nel 2010 le Storie che fanno eco, nel 2011 le Cinque storie da mangiare con gli occhi, nel 2012 Qui comincia l’avventura. Nel 2013, in occasione dell’anniversario della morte di Giambattista Bodoni, il gioco è stato dedicato ai caratteri tipografici con Che Typo sei?. Gli studenti sono stati invitati a scrivere un testo legato al carattere, tanto su quello tipografico quanto su quello che identifica l’individuo. Nel 2014, in coincidenza con il semestre di presidenza italiana del Consiglio dell’Unione Europea, il gioco letterario ha poi voluto mettere in evidenza il dialogo tra due discipline che spesso sono considerate lontane e senza punti di contatto: letteratura e scienza. Il risultato è stato il libro intitolato E pur si muove! Da Galileo a Margherita. Adotta uno scienziato e narra le sue gesta. Nel 2015, poiché l’assemblea generale delle Nazioni Unite aveva proclamato l’anno internazionale della luce e delle tecnologie basate sulla luce, Più libri junior ha proposto il tema E luce fu. Rinascita. Rinnovamento. Scoperta. Cos’è la luce?. L’anno scorso il concorso è stato intitolato Sono tutte storie. Cosa si nasconde dietro a un libro?, in linea con il claim dell’edizione, pensato per esprimere la grande varietà della produzione editoriale esistente. Per valorizzare ancora di più questa pluralità era stato chiesto ai ragazzi di scrivere una loro storia, traendo ispirazione da numerosi personaggi illustrati intenti a leggere un libro.
Tante tematiche si sono quindi succedute nel corso degli anni, stimolando la fantasia dei ragazzi ma al tempo stesso cercando di fare sempre luce su aspetti importanti legati all’attualità e ai problemi della società in cui viviamo.

Più libri più grandi è invece il progetto che la fiera dedica alle scuole della città di Roma, con l’obiettivo di coinvolgere gli studenti in un percorso di avvicinamento alla piccola e media editoria, tramite l’incontro diretto con scrittori, illustratori ed editori. Il progetto consiste quindi in laboratori creativi, spazi di riflessione, presentazioni di nuove uscite e confronti a tu per tu con gli autori. Ogni percorso si articola in due fasi, di cui la prima organizzata direttamente nelle scuole nel mese di novembre e la seconda che avrà luogo in fiera. Anche gli incontri di Più libri più grandi sono dedicati al tema della legalità e dei diritti, con approfondimenti molto vicini al mondo dei ragazzi, dal cyberbullismo all’accoglienza e integrazione dei rifugiati.
Il programma degli incontri e gli editori partecipanti possono essere trovati nella pagina dedicata al progetto sul sito di Più libri.

L’autore: Antonio Lolli


Questo è un articolo della newsletter di Più libri più liberi a cura del Giornale della Libreria, per consultarla clicca qui.

Archivio news

9 dicembre

Grande successo per la 17° edizione

Straordinario successo di pubblico per la diciassettesima edizione di Più libri più liberi, la fiera dedicata alla pic...

Leggi tutto
8 dicembre

Annullato l’incontro tra Andrea Camilleri e Salvatore Silvano Nigro

L’incontro tra Andrea Camilleri e Salvatore Silvano Nigro previsto per domenica 9 dicembre in chiusura della 17esima e...

Leggi tutto
8 dicembre

Per voi in Fiera: 9 dicembre

Scopri gli incontri del 9 dicembre selezionati per te!

Leggi tutto
8 dicembre

“Io faccio una magia. Passo attraverso i muri”

Il racconto della lotta continua di un uomo per la libertà d'opinione in Turchia.

Leggi tutto

La fiera

Più libri più liberi è la fiera di Roma dedicata esclusivamente all'editoria indipendente: cinque giornate dove scoprire le novità e i cataloghi di oltre 500 editori, incontrare autori, assistere a performance musicali, reading e dibattiti. Un'occasione da non perdere per lettori e addetti ai lavori.

Scopri di più

Promossa da

Sostenuta da

Con il contributo di

In collaborazione con

Main Media Partner

Sponsor tecnico

AIE è anche