Eventi

Culturale

InfinitaMente. Lettera a uno studente sull’università

Data

06 dicembre

Orario

14.30

Presentazione del libro di Luigi Alici

Intervengono l’autore e Francesco Miano 

A cura di EUM – Edizioni Università di Macerata


Complessità della conoscenza e specializzazione dei saperi sono una sfida, nell’epoca della globalizzazione, anche per l’università: comunità e istituzione deludente e magnifica, impegnata pubblicamente nel compito di trasformare una vocazione in una professione, sulla linea di frontiera fra scienza e saggezza, tradizione e innovazione, autonomia e responsabilità. Il libro, concepito come una lettera rivolta a uno studente o una studentessa non troppo immaginari, suggerisce un percorso tra il serio e l’ironico, intrecciando biografia e riflessione, attraverso cinque verbi fondamentali (incontrare, comprendere, ricercare, comunicare, generare), nel segno di un pensiero critico e di un’apertura d’orizzonti, sempre in bilico tra domande grandi e risposte piccole. InfinitaMente.

Altri eventi

8

dicembre, ore 14.30

Spazio CRIC

Presentazione del libro di Teresa Noce

Letture e musica a cura di Graziella Falconi

interviene Piero Brega

a cura della Fondazione Nilde Iotti

6

dicembre, ore 16.00

Spazio CRIC

Presentazione del Quaderno del Circolo Rosselli n. 2/2019

Intervengono Brando BenifeiNicola PedrazziElly Schlein e Valdo Spini

6

dicembre, ore 14.30

Spazio CRIC

Rivista“Accademie e biblioteche d’Italia

Intervengono Angela Adriana Cavarra (direttore della rivista) e Francesco Mercurio (direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli)

La fiera

Più libri più liberi è la fiera di Roma dedicata esclusivamente all'editoria indipendente: cinque giornate dove scoprire le novità e i cataloghi di oltre 500 editori, incontrare autori, assistere a performance musicali, reading e dibattiti. Un'occasione da non perdere per lettori e addetti ai lavori.

Scopri di più

Promossa da

Sostenuta da

Con il contributo di

In collaborazione con

Main Media Partner

Sponsor tecnico

AIE è anche