News

Lazio. Un bando regionale a sostegno delle traduzioni

25 giugno 2018

La Regione Lazio ha presentato un Bando a sostegno delle traduzioni editoriali per far conoscere all’estero le opere pubblicate nel Lazio.

Il Bando, destinato alle piccole e medie case editrici laziali, assegna fondi per la traduzione in inglese di un estratto di massimo tre titoli. Lo scopo è la creazione di un Catalogo Regionale 2018 che funga da strumento di promozione del settore editoriale regionale all’estero.

L’iniziativa prosegue nel solco tracciato negli anni passati che ha portato alla traduzione in inglese di estratti di quasi 200 opere – 109 nel 2016 e 90 nel 2017 – di oltre 50 piccole e medie case editrici laziali e alla loro pubblicazione su una piattaforma che ne permette la consultazione agli acquirenti stranieri interessati.

Il Catalogo Regionale sarà inoltre diffuso presso operatori esteri e nelle principali manifestazioni fieristiche internazionali, tra cui la Fiera Internazionale del libro di Francoforte 2018, in modo da garantire una massima circolazione delle opere che ne fanno parte. Un’occasione per la media e piccola editoria di fare conoscere i propri titoli all’estero, favorendo la vendita di diritti ai mercati stranieri.

Le case editrici laziali interessate potranno fare domanda per richiedere la traduzione di un estratto per un massimo di tre titoli. La Regione si farà carico dei costi di traduzione di parte delle opere o delle schede di lettura o della traduzione della presentazione della collana in cui è inserita l’opera.

Saranno tradotti i libri pubblicati negli ultimi 24 mesi. Le domande di partecipazione dovranno essere inviate a Lazio Innova, l’agenzia di sviluppo della Regione Lazio, entro il 31 luglio 2018. Potete trovare tutte le informazioni su www.laziointernational.it.

Il bando si pone come strumento di promozione del settore editoriale laziale, che è sempre più importante: «hanno sede qui 280 case editrici, il 17% del totale nazionale, che pubblicano ogni anno oltre 7.000 titoli, il 13% di quelli pubblicati in Italia» ha dichiarato l’assessore allo Sviluppo economico, Gian Paolo Manzella. Editori ma anche lettori: «nel Lazio c’è pubblico», e a dimostrarlo oltre i dati sui lettori forti nella regione è anche il successo di manifestazioni come Più libri più liberi che quest’anno festeggerà la sua diciassettesima edizione.


Questo è un articolo della newsletter di Più libri più liberi a cura del Giornale della Libreria, per consultarla clicca qui.

Archivio news

26 giugno

Il mercato dell’audiovisivo è sempre più digitale

Univideo ha pubblicato i risultati dell’indagine elaborata da Gfk sul mercato dell’audiovisivo italiano nel 2018...

Leggi tutto
18 giugno

Germania: i dati definitivi del mercato del libro nel 2018

Nei giorni scorsi sono stati pubblicati i dati definitivi del mercato editoriale tedesco nel 2018, dopo le anticipazioni...

Leggi tutto
13 giugno

Book Mirror. Quando il distopico incontra il mondo del libro

Negli ultimi anni molte case editrici hanno dimostrato di aver capito l’importanza di saper sfruttare a proprio vantag...

Leggi tutto
13 giugno

Se ti dico biblioteca, cosa pensi?

Qual è l’immagine che gli italiani hanno della biblioteca? Quali "parole" e quali mondi associano a essa? Cos’è la...

Leggi tutto

La fiera

Più libri più liberi è la fiera di Roma dedicata esclusivamente all'editoria indipendente: cinque giornate dove scoprire le novità e i cataloghi di oltre 500 editori, incontrare autori, assistere a performance musicali, reading e dibattiti. Un'occasione da non perdere per lettori e addetti ai lavori.

Scopri di più

Promossa da

Sostenuta da

AIE è anche